Ingrosso Idraulica - Grossisti TermoIdraulica

Tutto (o quasi) quello che hai sempre voluto sapere sugli Addolcitori e non hai mai osato chiedere!

in Componenti Linea Acqua-Gas-Solare

Come prevenire le incrostazioni!

Decreto Ministero della Sanità n°443 del 21 Dicembre 1990

Regolamento recante disposizioni tecniche concernenti apparecchiature per il trattamento domestico di acque potabili.

Addolcitori a scambio ionico.
1.Per detti addolcitori debbono venire osservate le ulteriori seguenti condizioni:
a) le apparecchiature devono essere dotate di un dispositivo per la rigenerazione automatica, che deve venire effettuata almeno ogni quattro
giorni;
b) le apparecchiature devono essere dotate di un sistema automatico di autodisinfezione durante la rigenerazione; in difetto, le apparecchiature devono essere dotate di un idoneo sistema di post-disinfezione continua;

Decreto Ministero della Sanità n°443 del 21 Dicembre 1990

Di seguito i punti fondamentali del decreto

c) qualora per i sistemi di autodisinfezione od post-disinfezione siano previste modalità diverse dall'impiego del cloro o di suoi composti (nonché dell'impiego di lampade a raggi U.V., limitatamente alla post-disinfezione), dette modalità dovranno essere approvate dal Ministero della sanità sulla base della rispondenza al protocollo sperimentale di cui all'allegato I;

d) le apparecchiature devono essere dotate di un sistema di miscelazione dell'acqua originaria con quella trattata al fine di mantenere la durezza ai punti d'uso nell'ambito di quanto previsto dal decreto del Presidente della Repubblica n. 236/1988, ed il contenuto in sodioioni non eccedente complessivamente il limite di 150 mg/l come Na;

e) le resine e gli altri scambiatori di ioni devono rispondere alle prescrizioni previste per i tipi utilizzati nel campo alimentare. 

 

 

  • 1 litro di resina addolcisce massimo 6 °Fr (5-6)
  • 1 litro di resina viene rigenerato da 1 litro di salamoia
  • 1 litro di salamoia contiene circa 260 gr d NaCl
  • Q x °Fr = CC
  • Q = volume d’acqua in mc
  • °Fr = durezza in ingresso
  • CC = capacità ciclica

Incrostazioni

  • Torbidità dell’acqua potabile
  • Focolaio per batteri e forte proliferazione (biofilm-legionella)
  • Allungamento tempi di riscaldamento
  • Perdita di rendimento bollitore-caldaia (maggiore consumo di
  • combustibile)
  • Usura degli elettrodomestici
  • Costosi riparazioni e decalcificazioni
  • Maggiore consumo dei detergenti (saponi e detersivi)

Se vuoi stai cercando degli addolcitori, contattataci o visita il nostro fornitissimo shop online di TermoIdraulica.