Ingrosso Idraulica - Grossisti TermoIdraulica

Combustione impianti civili

Perché l'analisi della Combustione della caldaie è importante? - (Parte 2)

in Componenti Linea Acqua-Gas-Solare

Continuiamo il nostro viaggio nel mondo delle caldaie.

Economicità e gestione delle caldaie: un binomio possibile.

Se la sicurezza è fondamentale nella gestione delle caldaie (sia per il manutentore che per l'utente finale) l'economicità rappresenta un altro aspetto molto gettonato e richiesto.
 

Ottimizzare la gestione delle caldaie incide dunque su tutti gli “attori” del processo: anche stavolta i manutentori/ installatori e gli utenti. Per i tuoi clienti l'obiettivo viene raggiunto nel risparmio che si può “configurare” con un basso consumo di combustibile e bassa manutenzione. Oltre alle dovute accortezze che i professionisti del termoidraulico devono tener conto, esistono delle leggi che normatizzano il “come fare” (Legge 10 del 10.01.1991 e successivi decreti).

Come gestire al meglio la tua caldaia?

Ecco come gestire al meglio la tua caldaia:

  • Fai un controllo dei parametri dell'ossigeno (O2)
  • Fai un controllo della temperatura dei fumi che escono dalla caldaia

Infatti per "un comportamento efficiente della caldaia è caratterizzato da un elevata concentrazione di CO2 (e quindi un valore basso di O2); da questo valore infatti dipende il rendimento di combustione. Ma attenzione se si volesse aumentare la CO2 perché potrebbe comportare “la formazione del pericoloso gas monossido di carbonio”.

Come calcolare il rendimento del consumo di combustibile

Il rendimento del consumo di combustibile, cioè quello che interessa maggiormente il vostro cliente è calcolato “dall'analizzatore secondo la formula definita dalla norma tecnica UNI 10389”  

Segui il link per una panoramica dei migliori analizzatori di combustione

Fonti da "L’analisi di combustione negli impianti termici. Guida pratica per installatori e manutentori". A cura di Testo SpA